Criteri di Esclusione permanente o temporanea alla Donazione

Esclusione temporanea

1Patologie / Allergie
Allergie:
Asintomatiche o con sintomatologia lieve: è possibile donare.
Con sintomatologia importante: sospensione della donazione nel periodo sintomatico ed eventuale ripresa dopo valutazione del medico.
Eczema nel punto dove viene effettuato il prelievo: è possibile donare una volta guariti completamente.
Allergia a farmaci o alimenti che si sia manifestata in forma grave a seguito dell’assunzione: è possibile donare trascorso 2 mesi dall’ultima assunzione.
Patologie
Broncopneumopatie acute: è possibile donare trascorso un mese dalla cessazione dei sintomi e/o dalla terapia.
Brucellosi: è possibile donare trascorsi 2 anni dalla completa guarigione.
Epatite A: è possibile donare trascorsi 4 mesi dalla completa guarigione.
Febbre Q: è possibile donare trascorsi 2 anni dalla completa guarigione.
Febbre Reumatica: è possibile donare trascorsi 2 anni dalla completa guarigione.
Glomerulonefriteacuta: è possibile donare trascorsi 5 anni dalla completa guarigione.
Herpes simplex: è possibile donare solo dopo completa guarigione delle lesioni.
Herpes zoster: è possibile donare trascorse 2 settimane dalla la guarigione.
Influenza (affezioni di tipo influenzale): è possibile donare trascorsi 2 settimane dalla completa guarigione.
Ipotiroidismo ben compensato con terapia sostitutiva continua: è possibile donare senza sospensione.
Malaria: sospensione di 6 mesi dalla cessazione dei sintomi e dalla sospensione della terapia.
Malattia dl Lyme: è possibile donare trascorsi 12 mesi dalla completa guarigione.
Malattia celiaca: non comporta sospensione, purché il donatore segua una dieta priva di glutine.
Convulsioni febbrili infantili se non più ripetute, convulsioni per le quali sono trascorsi 3 anni dall’ultima terapia anticonvulsiva senza ricadute e nel trauma cranico non complicato, anche se seguito da breve ricovero: nessuna sospensione.
Mononucleosi infettiva: è possibile donare trascorsi 6 mesi dalla completa guarigione.
Osteomielite: è possibile donare trascorsi 2 anni dalla completa guarigione.
Pneumotoracespontaneo: è possibile donare trascorsi 4 mesi dalla completa guarigione previa valutazione specialistica.
Pneumotorace traumatico: è possibile donare trascorsi 4 mesi dalla completa guarigione. Toxoplasmosi: è possibile donare trascorsi 6 mesi dalla completa guarigione.
Tubercolosi: è possibile donare trascorsi 2 anni dalla completa guarigione.
Febbre superiore a 38°C: 2 settimane dopo la cessazione dei sintomi.
Affezioni di tipo influenzale: 2 settimane dopo la cessazione dei sintomi.
2Condizioni di Salute / Gravidanza
Fratture: La sospensione dura fino a completa guarigione, poi è possibile riprendere a donare
Interventi chirurgici:
  • Interventi chirurgici minori: (cisti, lipomi, punti di sutura, tunnel carpale, dito a scatto, piccoli interventi di chirurgia estetica, piccoli interventi oculistici, asportazioni nevi (per i quali è necessaria però valutazione dell’esito dell’esame istologico), asportazione verruche, asportazione calazio, interventi oculari con laser, stripping safena): è possibile donare dopo completa guarigione delle ferita, ma in caso di terapia antibiotica devono essere trascorsi almeno 15 giorni dalla fine dell’assunzione della terapia
  • Intervento chirurgico maggiore (es. su cavità toracica e/o addominale, sistema nervoso centrale e apparato muscolo-scheletrico): devono essere trascorsi 4 mesi dall’intervento.
  • Interventi chirurgici odontoiatrici (intervento chirurgico preprotesico, intervento di implantologia e trapiantologia, innesto di tessuto osseo): devono essere trascorsi 4 mesi dall’intervento.
Cure odontoiatriche
  • Medicazioni, otturazioni, pulizia dei denti: devono essere trascorse 48 ore, ma in caso di terapia antibiotica, devono essere trascorsi almeno 15 giorni dalla fine dell’assunzione della terapia.
  • Devitalizzazione, estrazione della radice dentaria, estrazione e riparazione dentaria, terapia canalare: deve essere trascorsa una settimana, ma in caso di terapia antibiotica devono essere trascorsi almeno 15 giorni dalla fine dell’assunzione della terapia.
Risonanza Magnetica: con mezzo di contrasto, occorre fare una sospensione di 15 giorni; nessuna sospensione se senza mezzo di contrasto. L'ultima parola spetta al medico del centro trasfusionale: consigliamo di portare il referto dell'esame al momento della donazione. Gravidanza: è possibile riprendere a donare trascorso 6 mesi dopo il parto.
Interruzione di gravidanza: trascorsi 6 mesi dopo l’interruzione di gravidanza.
3Farmaci
La tempistica indicata può variare perché la valutazione dell’idoneità alla donazione è condizionata dal motivo per cui si assumono i farmaci. Consultare il medico per indicazioni più approfondite.
Antibiotici: devono essere trascorsi 15 giorni dall’ultima assunzione.
Cortisonici: devono essere trascorsi 15 giorni dall’ultima assunzione.
Antinfiammatori: le donazioni di piastrine sono sospese per 7 giorni dal termine della terapia. Le altre donazioni son consentite.
Antiaritmici: la donazione è sospesa finché perdurano le condizioni che ne hanno determinato l’assunzione.
Antipertensivi: è necessario consultare il medico per una valutazione della situazione cardiologica e del compenso dello stato ipertensivo.
Psicofarmaci (esclusi gli ansiolitici che consentono la donazione): non è possibile donare durante l’assunzione, si può riprendere al termine dell’assunzione ma previa valutazione medica.
Finasteride: devono essere trascorsi due mesi dal termine della terapia.
Allergia a farmaci che si è manifestata in forma grave a seguito dell’assunzione: è possibile donare trascorso 1 anno dall’ultima assunzione.
4Vaccinazioni
Vaccino antinfluenzale: 48 ore dopo la somministrazione.
Con virus o batteri vivi attenuati(BCG, parotite, polio con Sabin, febbre gialla, tifo, morbillo, rosolia, vaiolo, varicella-zoster, botulino): devono essere trascorse 4 settimane.
Con virus, batteri o rickettsie inattivati/uccisi(carbonchio, colera, influenza, difterite, polio con salk, tetano, febbre montagne rocciose, pertosse, meningite, peste): devono essere trascorse 48 ore
Antitetanica: devono essere trascorse 48 ore.
Vaccini dell’epatite A: devono essere trascorse 48 ore.
Vaccini dell’epatite B: devono essere trascorsi 7 giorni.
Rabbia: devono essere trascorse 48 ore. Se il vaccino è stato somministrato dopo l’esposizione, sarà possibile donare solo una volta trascorso 1 anno.
Vaccini dell’encefalite da zecche: devono essere trascorse 48 ore. Se però il vaccino è stato somministrato dopo essere stati esposti alla puntura, sarà possibile donare solo una volta trascorso 1 anno.
Terapia desensibilizzante: devono essere trascorse 72 ore dall’ultima somministrazione.
Punture di zecca: È possibile donare trascorsi 3 mesi dalla completa guarigione.
Se sottoposti a Vaccini dell’encefalite da zecche: nessuna sospensione. Se però il vaccino è stato somministrato dopo essere stati esposti alla puntura, sarà possibile donare solo dopo 12 mesi.
5Viaggi
Viaggi in zone endemiche per malattie tropicali: è possibile donare trascorsi 6 mesi dal rientro (vedi il link il donatore che viaggia)
Malaria:
  • Visitatori asintomatici di zone endemiche malariche in assenza di episodi febbrili possono donare globuli rossi o piastrine una volta trascorsi 12 mesi dal rientro. E' invece ammessa la donazione di plasma. (vedi il link il donatore che viaggia)
  • Le persone che sono vissute in zona malarica nei primi 5 anni di vita o per 5 anni consecutivi possono donare sangue intero, emazie e piastrine solo una volta trascorsi più di 3 anni dal ritorno dall’ultima visita in zona endemica, a condizione che la persona resti asintomatica. È ammessa invece la donazione di plasma senza sospensione.
  • Le persone che hanno contratto la malaria possono donare solo il plasma e solo una volta completamente guarite.
6Convivenza con persone a potenziale rischio infettivo
Stretto contatto domestico con persone affette da epatite B: devono essere trascorsi 4 mesi dall’ultima esposizione al rischio.
Conviventi con persone HBsAg e/o HCV positivi (anche se vaccinati) non idonei alla donazione. Potranno donare 4 mesi dopo la fine di tale convivenza.
7Stili di Vita
Comportamento sessuale: Persone il cui comportamento sessuale le ha esposte occasionalmente a rischio di trasmissione di malattie infettive: devono essere trascorsi 4 mesi dall’ultimo rapporto.
  • Rapporti sessuali con persone infette o a rischio di infezione da epatite B, epatite C, AIDS: devono essere trascorsi 4 mesi dall’ultimo rapporto.
  • Partner sessuali di persone risultate positive ai test per epatite C e/o epatite B (anche se vaccinati) e/o per l’AIDS: devono essere trascorsi 4 mesi dall’ultima esposizione.
  • Convivenza prolugata e abituale (anche se vaccinati) con persone affette da epatite B e/o C . sospensione e riammissione dopo 4 mesi dalla cessazione della convivenza.
  • Tatuaggi o Body piercing foratura delle orecchie: È possibile donare trascorsi 4 mesi dall’ultima seduta.
    8Situazioni che comportano il rischio di contrarre un’infezione trasmissibile con il sangue
    Esame endoscopico con strumenti flessibili: è possibile donare trascorsi 4 mesi dall’ultimo esame.
    Spruzzi delle mucose con sangue o lesioni da ago: è possibile donare trascorsi 4 mesi dall’ultima esposizione al rischio.
    Contatto con liquidi biologici: è possibile donare trascorsi 4 mesi dall’ultima esposizione al rischio, previa consultazione con il medico.
    Trasfusioni di emocomponenti o infusioni di plasma derivati: è possibile donare trascorsi 4 mesi dall’ultima esposizione al rischio, ma prima di riprendere a donare è necessario consultare il medico per considerare in quale paese è stato trasfuso, viste alcune particolari endemie presenti che controindicano l’idoneità alla donazione di sangue ed emocomponenti.
    Trapianto di tessuti o cellule di origine umana: è possibile donare trascorsi 4 mesi dall’ultima esposizione al rischio.

    Esclusione permanente

    1Patologie
    Amebiasi, schistosomiasi, encefalite da arbovirus
    Babesiosi
    Diabete in trattamento con insulina
    Emorragie o Coagulopatie
    Encefalopatia Spongiforme Trasmissibile (TSE)
    (es. Morbo di Creutzfeldt-Jakob, nuova variante del Morbo di Creutzfeldt-jakob)
    • Persone con antecedenti medici o familiari che comportano un rischio di contrarre TSE, compresi donatori che hanno subito un trapianto della cornea e/o della dura madre e/o che in passato sono stati curati con medicinali estratti da ghiandola pituitaria umana: esclusione permanente dalla donazione
    • Candidati donatori che hanno soggiornato nel periodo dal 1980 al 1996 per più di 6 mesi cumulativi nel Regno Unito: esclusione permanente dalla donazione
    • Candidati donatori che hanno ricevuto trasfusioni allogeniche nel Regno Unito dopo il 1980
    Epatite B
    Epatite C
    Epatite ad eziologia indeterminata
    Filariosi
    Gravi affezioni attive, croniche o recidivanti
    gastrointestinali(colite ulcerosa, morbo di Crohn), epatiche, urogenitali, renali, metaboliche, respiratorie(sarcoidosi), immunologiche, ematologiche o endocrinopatie
    HIV 1-2
    HTLV I/II
    Kala Azar (Leishmaniosi viscerale)
    Lebbra
    Malattie cardiovascolari
    (coronaropatie, angina pectoris, cardiopatie e aritmie gravi, vasculopatie, trombosi venose o arteriose ricorrenti, sindrome di Wolf Parkinson White)
    Neoplasie o malattie maligne
    Psoriasi cutanea con danno d’organo
    Sifilide
    Tripanosoma Cruzi
    (M. di Chagas)
    2Farmaci
    Retinoidi: per il trattamento della psoriasi (Neutigason)
    Stupefacenti: assunti per endovena
    3Viaggi
    Persone che hanno soggiornato nel periodo dal 1980 al 1996 per più di 6 mesi cumulativi nel Regno Unito
    Persone che hanno ricevuto trasfusioni allogeniche nel Regno Unito dopo il 1980
    4Allergie
    Shock Anafilattico
    5Stili di Vita
    Comportamento Sessuale
    • Persone il cui comportamento sessuale abituale le espone ad alto rischio di contrarre malattie infettive trasmissibili con il sangue
    Alcolismo cronico

    Utilizzando il sito, o usando il tasto scroll del mouse, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi